Atto di Restituzione della scheda elettorale

Il Sindacato d’Azione appoggia, condividendone i presupposti ed i fini, l’iniziativa promossa dal Prof. Pietro Ratto, avente ad oggetto la restituzione della propria scheda elettorale.

Art. 1 Costituzione: L’Italia è una repubblica democratica fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al Popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.

Oggi questo principio fondante la nostra comunità statale e nazionale è completamente stravolto: la sovranità del Popolo, delegata momentaneamente ai suoi rappresentanti in Parlamento, viene calpestata in modo intollerabile.

Il Parlamento, infatti, come tutti possono constatare, è diventato un mero simulacro di se stesso, passivo esecutore di decisioni prese dal governo ed attuate mediante decreti legge, con totale violazione di diritti costituzionali fondamentali, fra cui il diritto al lavoro ed il diritto alla salute.

Se questa è la realtà, allora, tanto vale essere coerenti fino in fondo: i diritti politici, fra cui il diritto al voto, vanno esercitati pienamente e nella consapevolezza di poterli vedere concretizzare mediante istituzioni che funzionano.

Oggi tutto questo è lettera morta.

E’ del tutto inutile una scheda elettorale da tenere in un cassetto e da utilizzare alla bisogna solo per dar parvenza di legittimità a chi poi non onorerà nelle aule parlamentari, la fondamentale funzione assegnatagli, avvallando concretamente l’adozione di provvedimenti legislativi in spregio dei più elementari principi costituzionali.

La restituzione della scheda elettorale è un estremo ma chiaro atto di protesta, con cui il cittadino dice no a questo sistema vuoto e fondamentalmente inutile.

ATTO DI RESTITUZIONE DELLA SCHEDA ELETTORALE

Alla Presidenza del Senato della Repubblica italiana

Alla Presidenza della Camera della Repubblica italiana

Alla Presidenza del Consiglio dei Ministri

I sottoscritti Cittadini elettori della Repubblica Italiana

PREMESSA

la constatazione dell’attuale inutilità del possesso della scheda elettorale, tenuto conto della pressoché totale mancanza di dibattito parlamentare, concretizzantesi nel supino recepimento dei provvedimenti governativi, adottati in conclamata violazione dei principi costituzionali

CON LA PRESENTE FANNO ATTO DI RINUNCIA E RESTITUISCONO

la propria scheda elettorale, dichiarando che sin tanto che perdurerà la grave anomalia caratterizzante il nostro sistema democratico istituzionale, i sottoscritti si asterranno dall’esercitare il proprio diritto di voto.

In fede

Istruzioni

Il Cittadino elettore che decide di restituire la propria scheda elettorale dovrà:

1. recarsi in posta e spedirla mediante raccomandata a Governo italiano – Presidenza del Consiglio dei Ministri, Via dell’Impresa 89, 00186 Roma

2. prima di spedire annotare il numero della scheda elettorale da indicare nel form

3. compilare il form di cui sotto al fine di permettere la notifica al Governo ed al Parlamento degli aderenti all’iniziativa

Annotazione

La restituzione della scheda elettorale è atto a valenza simbolica e non implica in alcun modo alla rinuncia al diritto di voto.

COMPILA IL FORM

46 commenti

  1. Gigi ha detto:

    Ottima idea. Un grazie a voi e al professore Ratto

    "Mi piace"

    1. Greta Zanoli ha detto:

      Fatto proprio stamattina. Una bellissima idea

      Piace a 1 persona

    2. GIGLIOLA MATTEI ha detto:

      buongiorno mi chiamo Gigliola ho ruolo di assistente amministrativa e partecipo molto volentieri alla vostra iniziativa andrò fra domani e dopodomani a fare la raccomandata e compilerò il form.
      Grazie del supporto

      "Mi piace"

    3. Walter ha detto:

      Fatto questa mattina … ottima iniziativa. Red Pill Always

      "Mi piace"

    4. Cristina ha detto:

      Fatto! Grazie al Professor Pietro Ratto! e a tutti voi

      "Mi piace"

  2. Salvietti Serafino ha detto:

    …Grazie per l’idea, aderisco all’iniziativa nella speranza che possa servire a riprenderci la nostra, legittima ed irrinunciabile, libertà di scelta.
    Serafino Salvietti

    Piace a 1 persona

  3. Francesca Cara ha detto:

    Grazie professor Ratto

    Piace a 1 persona

  4. Rodica ha detto:

    E una buona ideia, ma in molti non lo saprà…invece se ogni uno farebbe un video in qualle lo brucia la scheda elettorale visto che tanto non serve più…Io non posso perché sono scappata dalla Sicilia prima che con la data di 10 gennaio resti incastrata …

    Piace a 1 persona

    1. Anna ha detto:

      Io la tessera la restituisco al mio Comune per essere cancellata definitivamente dalle liste elettorali.

      "Mi piace"

  5. Ilde ha detto:

    Ma se restituisco la scheda elettorale e non ho più diritto di voto come faccio a sostenere un eventuale partito politico a mio favore? Potrebbe essere un’arma a doppio taglio?

    "Mi piace"

    1. Vito ha detto:

      NO, il Diritto di Voto rimane sempre valido, è una forma di protesta: si manda il Certificato elettorale annotando e il n° dell Certificato e gli estremi della raccomandata che poi vengono mandati a “sindacatoazione.it” che poi inoltra ufficialmente i dati della protesta alla stampa, parlamento europeo, presidenza della repubblica, ecc.. ecc.. Ciao Grazie
      Vito

      "Mi piace"

      1. Lia Proietti ha detto:

        Il diritto di voto rimane sempre valido. Quindi, dovendo votare, devo recarmi in comune e farmi dare una nuova scheda elettorale. E’ così?
        Grazie
        Liua

        "Mi piace"

      2. Vito ha detto:

        Certo, vai al Comune e ti fai dare il duplicato

        "Mi piace"

      3. lia ha detto:

        Bene. Grazie mille!

        "Mi piace"

    2. Marco Bisio ha detto:

      Se leggi attentamente le indicazioni e ti informi sulla legge in vigore, vedrai che la restituzione della tessera è solo un atto simbolico. Potrai richiedere in qualsiasi momento un duplicato e votare, se lo ritieni.

      "Mi piace"

  6. Vito ha detto:

    https://youtu.be/O3ltSA8MkBk?t=2971 Siamo alla Dittatura anche mediatica, hanno strumentalizzato un virus (che NON esiste, NON sono riusciti ad isolarlo e/o a fotografarlo) che porta miliardi nelle tasche dei banchieri proprietari delle Big farma dei vaccini. http://www.youtube.com/watch?v=jfZjKf2l_GU PRIMA AVEVAMO LA SOVRANITA’ MONETARIA e oltre ai DIRITTI si acquisiva un certo benessere, poi dal 1981 è STATA SVENDUTA (dai politici con la complicità dei sindacalisti e dei giornalisti) la SOVRANITA’ MONETARIA ai BANCHIERI PRIVATI di BANKITALIA e BCE che ci HANNO RUBATO + di 3500 MILIARDI di € di soli INTERESSI e ci ricattano con il DEBITO PUBBLICO truffa (DETESTABILE creatosi per effetto della perdita della SOVRANITA’ MONETARIA). E fin quando gli italiani non prenderanno coscienza che questo è il problema dei problemi, saremo tartassati di TASSE e considerati SCHIAVI sul piano politico, sociale, sanitario, ecc.

    "Mi piace"

  7. Knight ha detto:

    Iniziativa interessante, ma cosa ci mettono i potenti a corrompere le poste per non consegnare o “perdere” le buste? Hanno già corrotto gli ospedali e i dottori per conteggiare i “malati di covid” (che non esiste). In America pagano anche i servizi funebri per mentire sulle statistiche. Pagano le scuole per diffondere propaganda globohomo.
    Questa gente crea i soldi dal nulla.
    Finché usate i soldi del nemico, vi controllano. L’unica soluzione di TUTTO è usare altri soldi.

    "Mi piace"

  8. Salvatore Scardino ha detto:

    Una iniziativa in cui ognuno è attivamente responsabile in modo personale, nella speranza di arrivare ad un risultato…..credo che già dal punto di vista individuale è già un risultato positivo…se poi siamo in tanti meglio ancora…anzi speriamo di essere in molti..

    "Mi piace"

  9. Luca ha detto:

    Fatto

    "Mi piace"

  10. antonio ha detto:

    hanno corrotto anche molti cittadini ma non bisogna pesare al se o ma,chi ha capito andra’ avanti a lanciare un segnale e gli altri seguiranno!

    "Mi piace"

  11. lia ha detto:

    Ecco, questo é il punto: poter essere attivamente responsabili.
    È speriamo di essere in molti! Io sto diffondendo più che posso.
    Domani vado a spedire la mia scheda.

    "Mi piace"

  12. marianna ha detto:

    Vorrei far notare che togliere l’appoggio (il consenso) al Governo potrebbe avere delle ripercussioni molto più pratiche di quanto si pensa. A livello di diritto Internazionale, dovremmo sentire certi giuristi, potrebbe avere un peso importantissimo.

    "Mi piace"

  13. chicca ha detto:

    Ma che senso ha, eventualmente, dopo aver restituito la scheda elettorale (per sacrosanta protesta) richiederne un’altra per andare poi a votare?
    personalmente avevo da tempo pensato che non avrei più votato dopo lo squallore degli ultimi “nuovi acquisti”…..
    non mi fregano più!!!!!! perché non mi presterò mai più al loro gioco per mandarli a “mangiare” attorno ad una tavola molto ben imbandita mentre hanno defraudato tutti i nostri DIRITTI!!!!!!!
    questo governo arriverà, eccome!! alla fine della legislatura perché si guarderanno bene dal far saltare le pensioni ai neo arrivati che dopo due anni (come declamavano quando elemosinavano il voto perché avrebbero cambiato l’Italia!!!!!!! sicuramente hanno cambiato la loro posizione!!!!!!!!!!, senza concorsi e senza esami……..!!!!!!) sarebbero dovuti andar via!!!!
    Grazie, per avermi dato modo di sfogare in qualche modo il mio dissenso verso un estabablishment che non mi rappresenta nel modo più assoluto!!!!!!

    "Mi piace"

    1. Gigliola ha detto:

      Restituire la tessera ha un senso. Significa io non voto x questi criminali. Ma se dovesse candidarsi qualcuno che ci rappresenti x davvero (anche se i dubbi possono essere molti) allora è giusto avere il diritto di voto. Credo che questa iniziativa che condivido e oggi ho inviato raccomandata con tessera mia e di mia mamma che comunicherò nella sede appropriata serva proprio a questo.
      Buona serata.

      "Mi piace"

    2. maianna ha detto:

      Intanto, tra l’invio delle schede e le nuove elezione passerà del tempo….
      Vediamo che succede….

      "Mi piace"

  14. lia ha detto:

    Ecco fatto. Spedita oggi.

    "Mi piace"

    1. Maurizio Gugliotta ha detto:

      A quale indirizzo si deve spedire?

      "Mi piace"

  15. maken ha detto:

    Nei prossimi giorni aderirò a questa iniziativa

    "Mi piace"

  16. Massimo ha detto:

    Io credo che ormai del nostro voto a loro se ne sbattono fortemente, è che troveranno una soluzione per non farti votare più.
    Quindi mi sembra giusto strappare la scheda elettorale, è di non spendere nemmeno un un’euro per dei corrotti venduti come loro.
    Bisogna chiedere le dimissioni di questi cialtroni manifestando con cortei è manifesto contro di loro.

    "Mi piace"

  17. Laura ha detto:

    Spedita! Con grande soddisfazione. Spero arrivi chiaro, e si diffonda, il messaggio di dissenso e totale sfiducia in questo governo.

    "Mi piace"

  18. Laura ha detto:

    Spedita! Con grande soddisfazione. Spero che arrivi chiaro, e si diffonda, il messaggio di dissenso e totale sfiducia in questo governo illecito.

    "Mi piace"

  19. Riccardo ha detto:

    Iniziativa di cui vengo a conoscenza solo ora ed a cui intendo partecipare sicuramente, a breve confermerò la restituzione.
    LA DOMANDA che mi sorge è: nel modello di lettera proposto si parla al plurale, ora dovendo riconsegnare solo la mia tessera immagino vada modificata parlando al singolare ovvero “Il sottoscritto Cittadino elettore…… Fa Atto Di Rinuncia E Restituisce”

    "Mi piace"

  20. Maurizio Gugliotta ha detto:

    A quale indirizzo si deve spedire?

    "Mi piace"

  21. marianna ha detto:

    Ho delle domande pratiche
    1. il cittadino deve fare una sola raccomandata al Governo? Si deve mettere per conoscenza agli altri indirizzi?
    2. visto i costi, va bene anche una raccomandata semplice?
    Grazie

    "Mi piace"

  22. Rita ha detto:

    Stamattina finalmente me ne sono liberata!.
    Felice di dare questo mio contributo di delegittimazione e di dissenso.

    "Mi piace"

  23. Katia Ponzini ha detto:

    Sono fierissima e contentissima di ridare indietro una scheda che non mi ha mai rappresentato e che mi ha concesso di fare una cosa che non è mai servita a nulla… É sempre stato tutto una farsa

    "Mi piace"

  24. Fabio Bellini ha detto:

    Grande Professore e grandi anche questi avvocati della mia Città.
    Sono sempre andato a votare scegliendo accuratemente le persone ho gli ideali che credevo più mi rappresentassero… ma come ha detto giustamente mia moglie “è sempre stato tutta una farsa”.
    Mai smettere di fare politica e soprattutto di agire politico… ma il voto così come lo abbiamo sempre concepito non centra niente con tutto questo

    "Mi piace"

  25. Cirlincione Palumbo Antonino ha detto:

    Fatto da poco raccomandata e restituzione tessera…ottima idea

    "Mi piace"

  26. Monica ha detto:

    Il nostro è un sistema sbagliato. La corruzione vince sempre, il potere è il dio denaro spegono le coscienze. Va rivisto tutto, i conflitti d’interesse e remunerazione non alta, chi fa politica li deve fare x passione non x soldi e potere

    "Mi piace"

  27. MARCO ha detto:

    Oggi mia moglie ed io abbiamo restituito a questo NON Governo le nostre tessere elettorali. Il professor Ratto con un gesto semplice, non violento è riuscito a farci respirare un’aria nuova, diversa….un’aria di libertà!

    "Mi piace"

  28. IgorPM ha detto:

    Buongiorno, fatto oggi.

    "Mi piace"

  29. Gianni Formizzi Opitz ha detto:

    ma da quando i “moduli” sono diventati “forms”?

    "Mi piace"

  30. Mario ha detto:

    1557 08/03/2022
    Fatto il 31/12/2021 ed inseriti i miei dati ed il numero raccomandata attraverso la maschera a suo tempo disponibile sul sito del sindacato.
    Ma, ad oggi, questa pagina (https://sindacatodazione.com/2022/01/06/restituisci-la-scheda-elettorale/) che contiene anche il modello, si raggiunge solo cercando dal browser.
    Dal sito del Sindacato è sparito qualsiasi riferimento (se uno entra e naviga dal sito non trova più nulla di questa iniziativa, nemmeno più il modello); mentre invece appariva che poi ci sarebbe stato un seguito verso il governo, chiedendo conto delle raccomandate inviate, che dunque servono anche a contare quanti hanno aderito.
    Quanti hanno aderito?
    Dobbiamo continuare a mandare le schede?
    Noto anche che dal sito di Pietro Ratto (boscoceduo) è sparito qualsiasi riferimento.
    L’iniziativa è andata a buon fine?
    A che punto si trova?
    Insomma, uno straccio di statistica; o no?!

    "Mi piace"

    1. avv. mauro franchi ha detto:

      Salve, il sindacato d’Azione ha appoggiato l’iniziativa del Prof Pietro Ratto. Domattina può chiamare il centralino per avere informazioni

      "Mi piace"

    2. lia ha detto:

      Anch’io vorrei sapere se questa iniziativa è andata a buon fine.
      quante persone hanno aderito?
      Perchè non ci dite qualcosa?
      Grazie

      "Mi piace"

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...