Sanitari liberi professionisti sospesi: 60 giorni per il ricorso

SANITARI LIBERI PROFESSIONISTI

Un aspetto su cui occorre porre particolare attenzione è quello avente ad oggetto i termini per poter presentare ricorso a fronte di un provvedimento di sospensione subìto da parte di esercenti una professione sanitaria in qualità di liberi professionisti.

In buona sostanza si tratta di tutti coloro che esercitano la loro professione con partita IVA.

In tale ipotesi il termine per ricorrere è di 60 giorni dalla data di notifica del provvedimento di sospensione da parte dell’Ordine di appartenenza.

Infatti, per i lavoratori autonomi, è competente il Tribunale amministrativo (TAR) e non il giudice del lavoro.

Il provvedimento di sospensione è un atto amministrativo e come tale va impugnato nel termine di 60 giorni davanti al giudice amministrativo, appunto.

Occorre, quindi, prestare la massima attenzione, in quanto, nell’ipotesi in cui decorrano tali termini il provvedimento diventa non più impugnabile.

SANITARI DIPENDENTI

Per i sanitari lavoratori dipendenti, invece, il termine per la presentare del ricorso, questa volta non più avanti il TAR ma al giudice del lavoro, è alquanto più ampio, non applicandosi ai medesimi le stringenti norme, previste nel caso di specie, per i liberi professionisti.

4 commenti

  1. Jaqueline ha detto:

    Sono una libera professionista sanitaria…sono stata sospesa i primi di marzo 2022….sono ancora in tempo per un ricorso?

    "Mi piace"

    1. avv. mauro franchi ha detto:

      Buongiorno, deve verificare se sono trascorsi più di 60 giorni dalla notifica del provvedimento di sospensione

      "Mi piace"

  2. Filippo ha detto:

    Mia figlia, infermiera dipendente di una RSA, ha fatto due dosi di vaccino e nel mese di gennaio 2022 ha preso il covid, differendo la terza dose. Oggi l’ordine le scrive che se non fa il richiamo verrà sospesa. Mia figlia, avendo avuto delle reazioni allergiche alla seconda somministrazione non vuole fare il booster, inoltre ha fatto gli esami degli igg che sono altissimi, 41500. Cosa si può fare per differire o impedire la somministrazione della terza dose senza essere sospesi?

    "Mi piace"

  3. Patrizia Zara ha detto:

    Per i sanitari dipendenti sospesi quanto tempo hanno per fare ricorso?

    "Mi piace"

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...